LA LETTERA DI YANIS VAROUFAKIS CONTRO L’INVASIONE DELLA REGIONE CURDA

DiEM25 Italia
venerdì, Ottobre 11, 2019, Uncategorized
Spread the word

HO APPENA CANCELLATO UNA CONFERENZA IN TURCHIA PER PROTESTA CONTRO L’INVASIONE DELLA REGIONE CURDA A NORD DELLA SIRIA

Yanis Varoufakis, 11 ottobre 2019.

Con profondo dispiacere, e dopo un’attenta riflessione, ho appena cancellato il mio intervento a un’interessante e importante conferenza internazionale organizzata da TRT World a Istanbul il 21 di ottobre.

L’ho deciso per protestare contro l’invasione della Siria del Nord da parte delle forze armate turche. L’invasione in corso non è solo un attacco alle forze curde che in Siria, eroicamente e praticamente da sole, hanno sconfitto ISIS nel territorio, ma anche un attacco ai democratici turchi e alla loro campagna per tenere sotto controllo lo strisciante autoritarismo del governo turco.

Aspettavo questa conferenza da molto tempo per due ragioni.

La prima, perché avrei condiviso il palco insieme a Dilma Rousseff, ex presidente del Brasile, per discutere di globalizzazione e malcontento globale. La seconda e più importante, per la necessità urgente di creare rapporti ravvicinati con i democratici turchi, giornalisti e accademici, nel tentativo di rafforzare i legami che vincolano i progressisti in Grecia e in Turchia.

Per queste ragioni, desidero ringraziare TRT World per avermi invitato.

Tuttavia, il sostegno entusiasta di TRT World alla recente invasione nel Nord della Siria mi rende impossibile partecipare.

Dopo aver parlato con molti amici turchi, ho deciso di cancellare la mia partecipazione in loro solidarietà, e in solidarietà ai democratici che in Turchia sono inorriditi dall’invasione delle aree a nord della Siria sotto controllo curdo da parte delle forze armate turche e che vedono questa decisione come un ulteriore allontanamento dal processo di riconciliazione tra Ankara e il popolo curdo.

I democratici turchi sono perfettamente consapevoli che questa invasione comprometterà ulteriormente le prospettive di pace e democrazia interne alla stessa Turchia.

Mentre cancello la mia partecipazione, insieme ad amici turchi, colleghi e compagni stiamo organizzando una visita a Istanbul e una serie di incontri che ci daranno la possibilità di promuovere l’internazionalismo progressista di cui i nostri paesi, le nostre democrazie e tutti noi abbiamo disperatamente bisogno.

Volete essere informati delle azioni di DiEM25? Registratevi qui!