Caroline Lucas su DiEM

Quando mi sono unita a centina di persone provenienti da tutta Europa per il lancio di DiEM, solo poche settimane fa, avevo un disperato bisogno di ispirazione. Il dibattito sul referendum qui in Gran Bretagna era vecchio perfino prima di cominciare, con entrambe le parti che si scambiavano colpi su colpi sulle stesse questioni: immigrazione ed economia.
Naturalmente il dibattito ufficiale è importante – ma DiEM mi ha ricordato che una visione alternativa sta emergendo attraverso il continente e che questo movimento è enormemente utile nel dibattito sul referendum in Gran Bretagna.
Come molta gente in Gran Bretagna, anch’io ho le mie preoccupazioni a proposito dell’UE. Esattamente come il nostro stesso governo a Westminster, potrebbe essere molto più democratica, disposta a rendere conto e trasparente. Per questo il Manifesto di DiEM è così importante – perché ci dà un quadro pan-europeo per il cambiamento su cui tutti possiamo focalizzarci. Le proposte sono allo stesso tempo pratiche e motivanti. Prendete la proposta di trasmettere le riunioni del consiglio UE in streaming. È facile da fare, e costa anche poco. Ma questa semplice misura darebbe il potere di essere testimoni a ciascuno di noi attraverso un intero continente. Sgretolerebbe il potere dei politici che sono così abituati ad operare dietro porte chiuse.
L’energia che questo progetto internazionale potrebbe creare era evidente nella sala del lancio a Berlino, perfino dopo 4 ore di discussione, all’evento finale la gente chiaramente ne voleva ancora. E ho preso lo spirito di DiEM con me negli studi televisivi, alla Camera dei Comuni e nelle sale conferenze quando sostengo che la Gran Bretagna deve rimanere nell’UE e che un movimento transfrontaliero deve migliorarla.
Dopo anni di austerità – e con una classe politica così chiaramente disconnessa dalla realtà di quel che sta accadendo in Europa – c’è un bisogno tremendo di questo movimento per reimmaginare quel che l’UE potrebbe essere. Soprattutto, democratizzerà la UE e metterà la gente di tutto il continente al cuore del processo di decisione. Non vedo l’ora di lavorare con amici da tutto il continente per costruire questa campagna e realizzare i coraggiosi cambiamenti di cui abbiamo terribilmente bisogno.

Do you want to be informed of DiEM25's actions? Sign up here

Chiediamo le dimissioni del capo degli affari esteri dell’UE Josep Borrell per le sue osservazioni razziste sui paesi non europei

Le sue osservazioni  rivelano la mentalità spaventosamente razzista e coloniale che permea anche i più alti livelli della dirigenza politica europea. 

Read more

DiEM25 si riunisce a Bologna per preparare il cambiamento radicale di cui ha bisogno l’Italia

DiEM25 is hosting an event in Bologna, Italy on October 15, to hold a space for activists and sympathisers of our cause

Read more

Presentazione di MERA25 in Italia: un nuovo partito politico radicale di sinistra

Se le recenti elezioni in Italia possono aver smorzato gli animi della sinistra, non è più il caso di disperarsi. DiEM25 annuncia ...

Read more

L’ennesima ultima spiaggia

Il prossimo week end L’Italia andrà al voto per il rinnovo del parlamento, in quelle che abbiamo già descritto come le elezioni politiche più ...

Read more