Real State of the Union

In 1.500 con DiEM25 per “Il Reale Stato dell’Unione” a Bruxells

Lo scorso sabato DiEM25 è approdato a Bruxelles per il suo evento “Il reale Stato dell’Unione” al BOZAR. Il nostro movimento ha riempito la sala con oltre 1.500 partecipanti, inclusi centinaia di attivisti DiEM25 provenienti da tutto il continente.

Grazie a tutti voi!

Guarda sotto per:

  • Il video dell’evento (tutte le 3 ore e 6 minuti)
  • Il nostro report corredato di foto
  • La copertura mediatica dell’evento

Carpe DiEM!


 


Report dell’evento

Il giorno è cominciato con una sala piena per le nostre cinque ore di workshop al teatro Bozar a Bruxelles.
Real State of the Union
Un centinaio di membri DiEM si sono seduti insieme per pensare e decidere una lista di azioni su come noi, in qualità di attivisti DiEM25, possiamo portare il nostro lavoro al livello successivo e dare vita a quel cambiamento totale di cui l’Europa ha bisogno.
Real State of the Union
Dopo una breve introduzione di Yanis Varoufakis, i nuovi membri del nostro Comitato Consultivo Orla De Díez e Joren De Wachter hanno moderato il dibattito.
Real State of the Union
Abbiamo raccolto molte idee preziose che influenzeranno il nostro lavoro!
Real State of the Union
Real State of the Union
Real State of the Union
Un intervento di Yanis Varoufakis ha dato inizio alla serata. Varoufakis ha descritto “l’incompetenza autoritaria” di coloro che sono al potere a Bruxelles. Sulla crisi dei rifugiati in Europa, ha detto “mettete queste tre parole insieme per avere una battuta che non fa ridere: ‘europeo’, ‘migrazione’, ‘politica’.
Real State of the Union
L’artista olandese Jonas Staal, le cui collezioni sono un appuntamento fisso agli eventi di DiEM25, ha discusso l’intersezione tra attivismo e arte.
Real State of the Union
Poi è stato il momento della prima sessione della serata che ha tentato di rispondere alla domanda “Quale è lo stato delle cose in Europa oggi?”. In altre parole, PERCHÉ MAI c’è bisogno di qualcosa come DiEM25?
Philippe Legrain
Abbiamo sentito da Philippe Legrain, economista ed ex consigliere del Presidente della Commissione Barroso, della cattiva amministrazione dell’UE come abbiamo visto durante la crisi economica e le cosiddette crisi migratorie. Legrain ha criticato i poltici ell’UE come “facenti i propri interessi, incomptenti e corrotti”.
Katarzyna Szymielewicz, presidente della Panoptykon Foundation, ha parlato del divario tra cittadini e UE in termini di legittimità, responsabilità e controllo democratico.
Infine Alice-Mary Higgins, membro indipendente del Senato Irlandese, ha discusso le implicazioni della Brexit per l’Irlanda e non solo, notando come “l’Europa è passata da un deficit democratico a una disconnessione democratica”
Alice-Mary Higgins
Allo stesso tempo, come è abitudine agli eventi DiEM25, i membri nel pubblico ponevano domande attraverso la piattaforma DiEM Voice. Le domande erano mostrate su un grande schermo dietro i relatori.
Perchè non siamo un partito politico? É stata una di queste. Domanda legittima!
Siamo poi passati alla seconda parte dell’evento, tentando di rispondere alla domanda “cosa dovrebbero fare gli Europeisti in risposta alla situazione reale della nostra Unione?”
Yanis Varoufakis
Yanis Varoufakis è intervenuto di nuovo per delineare il nostro New Deal Europeo, un insieme di proposte per “rendere l’UE degna di essere salvata – mentre la si salva”. ha poi introdotto Jeff Sachs, economista americano e direttore dell’Earth Institute presso la Columbia University.
Jeff Sachs ha parlato del futuro dell’Europa entro e oltre i suoi confini. “L’UE è degna di essere salvata?” ha chiesto. “Non chiedetelo nemmeno.  Il mondo ne ha un disperato bisogno. Disperato.”
Ha detto di essere soddisfatto del successo di DiEM25 fino ad ora, per poi tirare fuori il suo cellulare e scattare una foto al pubblico dicendo “Voglio farla vedere a Bernie (Sanders, ndt) quando torno a casa!”
Jeff Sachs
É stato dunque il turno di Rafael Correa, ex presidente dell’Ecuador e grande ispirazione per le proposte di DiEM25. In un discorso appassionato ha messo in luce le politiche dell’Ecuador con un accento su come queste si leghino all’Europa e ha preso di mira il neoliberalismo sottolineando come “ogni decisione favorisca il capitale finanziario, non gli esseri umani. Dobbiamo cambiare questo equilibrio.”
Rafael Correa
Dopo una sessione di botta e risposta durante la quale i messaggi del pubblico sono stati mostrati via DiEM Voice sui pannelli, è venuto il momento della terza e ultima parte dell’evento, dal titolo “Che cosa propone di fare DiEM25 nei prossimi due anni, in vista delle elezioni Europee del 2019, e oltre?” In altre parole, si è giunti al COME. (Perchè DiEM25 non vuole solo fare proposte, ma vederle messe in pratica!)
Rosemary Bechler di OpenDemocracy e membro del nostro collettivo di coordinamento ha parlato della politica scatenata dalla Brexit e di come gli Europei debbano rimanere uniti, indifferentemente dall’appartenere all’UE, per raggiungere la nostra visione di un’Europa progressista. “Il Regno Unito deve giocare un ruolo chiave nella trasformazione radicale di cui l’Europa ha bisogno” ha detto.
Rosemary Bechle
Lorenzo Marsili, anche lui membro del collettivo di coordinamento DiEM25, ha parlato brevemente della discussione interna a DiEM25 sulla costruzione di un partito politico transnazionale e di come portare avanti i nostri piani ambiziosi per reinventare la democrazia per il ventunesimo secolo.
Lorenzo Marsili
Un membro del pubblico ha posto una domanda molto pertinente attraverso la nostra piattaforma DiEM25 Voice.
Real State of the Union
Yanis Varoufakis ha concluso con qualche parola finale. “Il nostro sogno”, ha detto, “è che il nostro progetto possa essere presentato e messo in opera per il 2019”.
In ultimo, Erik Edman, Coordinatore dei Volontari DiEM25 e la mente dietro questo evento, ha chiuso con un breve intervento, invitando tutti quelli interessati a conoscere meglio il nostro movimento ad unirsi a noi al prossimo evento in Belgio, a Bruxelles, il 27 settembre. (Clicca qui per i prossimi eventi in Italia)
Erik Edman
 

E questo è tutto!

 
Real State of the Union


 
Copertura mediatica dell’evento

Traduzione di Elettra Repetto / Collettivo Traduttori DiEM Italiano

Volete essere informati delle azioni di DiEM25? Registratevi qui!