L’Italia ha bisogno di un’alternativa politica radicale

Negli ultimi anni la politica italiana è polarizzata tra estreme destre populiste e tecnocrazia. Il primo gruppo va dai finti-outsiders senza piani M5S ai fascisti di Fratelli d’Italia. Il secondo è formato da politici di professione, banchieri e managers che dovrebbero implementare imparzialmente riforme politiche, spesso catapultandosi in carica senza essere eletti.

Con ogni elezione, i tecnocrati promuovono riforme sempre meno eque e restrizioni ai diritti del lavoro al fine supposto di stabilizzare l’economia, mentre in realtà servono semplicemente i grandi interessi che hanno guadagnato loro la carica. Nel frattempo, i partiti di destra diventano sempre più razzisti, sessisti, e proni alle teorie del complotto, minacciando anche i più fondamentali risultati ottenuti dai movimenti sociali.

Siamo arrivat* a questo punto grazie agli oligarchi italiani e alle elite politiche, che stanno diventando sempre più disperate nell’aggrapparsi al potere, mentre la popolazione è sempre più stufa. È grazie a loro che continuiamo a posporre l’azione necessaria a confrontare la crisi climatica, le disuguaglianze sociali e la pandemia. I cittadini italiani fanno fronte ad un’enorme difficoltà economica, ondate di calore, siccità, restrizioni dei diritti, e non possono più aspettare. Noi dobbiamo contribuire a creare la cometa che estinguerà gli oligarchi italiani e i dinosauri politici.

Dovremo far fronte alla campagna elettorale più rapida e brutale degli ultimi anni. Non ci aspettiamo molto, ma siamo già delusi dal “nuovo” parlamento composto dalle stesse vecchie facce. Dobbiamo mettere tutto l’impegno nel costruire un’alternativa dal basso, partend dai movimenti sociali e dalle persone che resistono il vuoto del dibattito politico corrente. Costruiremo un’alternativa politica radicale e realistica – l’Italia e l’Europa ne hanno bisogno.

Queste saranno le ultime elezioni in cui le elettrici saranno lasciate senza un’opzione significativa.

Volete essere informati delle azioni di DiEM25? Sign up here

Il denaro sporco che si nasconde dietro l’accuratamente curata immagine pubblica dell’UE

La vicepresidente del Parlamento europeo Eva Kaili è stata arrestata con l’accusa di corruzione, così come Francesco Giorgi (suo compagno ...

Read more

It’s time to open the black boxes

Fondato sul principio “pensare globalmente – agire localmente”, IT’S TIME TO OPEN THE BLACK BOXES! è un progetto d’arte partecipata in corso, ...

Read more

DiEM25 lancia il suo partito politico in Italia: MERA25

MERA25 Italia è il terzo partito politico nazionale del nostro movimento

Read more

DiEM25 ha un piano per la pace in Ucraina

I membri approvano la nostra proposta in cinque punti che mira a una risoluzione pacifica della guerra

Read more