Linee guida volontari DiEM25

I Collettivi Spontanei di DiEM25 (DSC) ed i Comitati Cittadini/Regionali/Nazionali di DiEM25

L’idea non è nuova. Riflette l’idea dell’Illuminismo scozzese di “ordine spontaneo” così come le idee o le esperienze di autogestione e delle cooperative, gli “sciami” di Rick Falkvinge, etc.

I DSC: DiEM25 ha dato una svolta alla nozione di partecipanti auto-organizzati, combinando incontri di persona presso i municipiassieme ai collettivi spontanei (DSC) di DiEM25 composti da membri volenterosi di promuovere gli obiettivi del Manifesto. Per far sì che i DSC rimangano efficaci e flessibili, si raccomanda che questi comprendano solo dai 5 ai 15 membri.

Locali – Per gran parte delle attività i DSC sono adatti per persone che vivono ragionevolmente vicine le une alle altre.

Orizzontali – I DSC sono autogestiti e le loro azioni non devono essere convalidate dal Collettivo di Coordinamento.Ogni DSC elegge una persona che sarà responsabile di mantenere la comunicazione tra DiEM25 nel suo complesso, il Collettivo di Coordinamento CC e il DSC specifico.

Linee guida – I DSC non possono promuovere cause o valori altri da quelli delineati nel Manifesto di DiEM25 e nelle campagne intraprese da DiEM25. Per assicurare che tutte le azioni del DSC siano in linea con il Manifesto e per garantire un controllo qualitativo su come il pubblico percepisce DiEM25, i membri del DSC devono chiedere ad un numero determinato di membri di DiEM25 di approvare ogni testo/immagine/video/azione destinata al pubblico. Se questi sono approvati tramite questo processo di revisione tra pari, i membri del DSC possono procedere a nome di DiEM25. Il Coordinatore dei Volontari di DiEM25 renderà disponibili delle linee guida dettagliate (ad esempio sulla procedura di revisione tra pari) che dovranno essere approvati dal Collettivo di Coordinamento CC e dal Consiglio di Approvazione VC.

Cosa può fare un DSC?

Un DSC puó fare essenzialmente tutto ciò constribuisca al successo di DiEM25:

  • Diffondere le idee di DiEM25 attraverso i media, internet, eventi, etc.

  • Sviluppare proposte politiche da presentare al Forum o al Collettivo di Coordinamento CC

  • Coinvolgere nuovi membri invitandoli ad iscriversi sul sito di DiEM25

  • Organizzare incontri, dibattiti, presentazioni, eventi, campagne. Per far sì che tali iniziative possano risultare eventi ufficiali di DiEM25 “organizzati dal DSC <nome>”, devono necessariamente essere aperti a tutti i membri di DiEM25 dello stesso territorio, città o paese.

Cosa non può fare un DSC?

  • Impegnarsi in attività illegali.

  • Promuovere idee che violano lo spirito del Manifesto o delle attuali campagne di DiEM25.

  • Raccogliere o spendere somme di denaro al di fuori del sistema di raccolta e utilizzo delle donazioni instaurato da DiEM25.

  • Utilizzare il nome, logo, piattaforma o organizzazione di DiEM25 a fini commerciali, inclusa la vendita di beni commerciali e altri prodotti o servizi ai membri di DiEM25.

  • Promettere o mostrare sostegno ad altre organizzazioni politiche o a candidati politici, a meno che l’alleanza non sia stata approvata dal Collettivo di Coordinamento CC. Se un DSC ritiene che un’alleanza possa essere importante anche quando il Collettivo di Coordinamento CC non è d’accordo, lo stesso DSC può chiedere al CC idi organizzare un referendum esteso a tutti i membri di DiEM25 sulla questione.

  • Stipulare accordi a nome di DiEM25 Internazionale o intraprendere qualsiasi altro tipo di azione che comporti una responsabilità in capo all’organizzazione di DiEM25 a livello internazionale.

  • Organizzare Assemblee di DiEM25 (NB: contrariamente agli incontri ed eventi, le Assemblee sono organizzate esclusivamente dal Collettivo di Coordinamento CC)

  • Affermare di rappresentare intere città, regioni o paesi senza l’approvazione del Collettivo di Coordinamento CC di DiEM25. A questo scopo si consiglia che vengano adottati nomi come DSC Londra 1, DSC Barcelona 1 ecc. in maniera tale che quando altri DSC vengono creati nelle vicinanze possono adottare i nomi DSC Londra 2, DSC BArcelona 2 ecc.

  • Per rendere chiaro che le opinioni espresse sono quelle di un particolare DSC e non di DiEM25 per un’intera regione/paese in cui il DSC è collocato, i DSC useranno il logo con il background bianco per i post da pubblicare on line, mentre il logo rosso / arancione sarà utilizzato dall’organizzazione più ampia. I DSC firmeranno i comunicati stampa e altri materiali con il nome del DSC o come “Volontari di DiEM25 a….” così da differenziarsi dai messaggi dei membri eletti come rappresentanti di DiEM25.

Come creare un DSC

Potete vedere la lista aggiornata dei DSC su www.diem25.org/local-groups-dscs/ . Ovviamente nella stessa citta si possono formare vari DSC, ma una coordinazione informale tra loro sarebbe buona cosa. Se volete formare un nuovo DSC, andate al forum “Meet local members” e trovate il subforum per il vostro stato o regione. Lì potete postare o rispondere ad un messaggio per la creazione di un DSC. Quindi scrivete una mail a volunteer@nulldiem25.org per essere aggiunti all’elenco ufficiale dei DSC e ricevere aiuto nel pubblicizzare il vostro DSC.

Principi per incontri proficui del DSC

L’elemento chiave per dare forza ai membri è la discussione in piccoli gruppi. Le persone si impegnano di più attraverso l’atto fisico di parlare. Al contrario, se le persone non parlano per niente o molto poco in una riunione, poi diventano passive e si sentono prive di potere.

L’obiettivo principale degli incontri dei DSC dovrebbe essere motivare e dare forza ai propri membri attraverso attività paritarie di gruppo che costruiscano un’identità collettiva e una visione politica comune.

I DSC devono cercare di trovare risposte alla domanda: cosa significano in pratica i valori e i principi di DiEM25? Come si può far sì che, conclusosi un incontro, i partecipanti lascino la stanza (fisica o digitale) entusiasti invece che alienati?

I DSC sono incoraggiati a discutere al proprio interno, ma anche tra diversi DSC, le regole di impegno inclusivo così da renderle note ai membri fin dall’inizio ed evitare quindi di doverle presentare qualora si verificassero comportamenti anti-sociali o coercitivi.

Associazioni Municipali, Regionali e Nazionali di DiEM25

I DSC sono le cellule e la spina dorsale di DiME25. Tuttavia, DiEM25 deve organizzare campagne a livello municipale, regionale e nazionale ad un livello che trascende le capacità dei singoli DSCs.

Il Collettivo di Coordinamento CC, in collaborazione con i DSC pertinenti, promuoverà (inizialmente come programma pilota, per poi maturare in un network pan-europeo) la creazione di strutture ufficiali di DiEM25 che racchiudano al loro interno i membri di un centro gruppo linguistico, città, regione o paese, per portare avanti campagne a livello cittadino, regionale nazionale (ad es. DiEM25 in UK, DiME25 in Italy, DiEM25 in Dublin). Questi comitati saranno responsabili insieme al Colettivo di Coordinamento CC e ai DSC coinvolti, delle politiche, delle campagne e delle attività specifiche per quella giurisdizione Municipale/Regionale/Nazionale. Tutti questi raggruppamenti dovranno essere approvati dal Consiglio di Approvazione VC.