Aiuta DiEM25 e mέta a combattere Zuckerberg e la sua Meta distopica

Viviamo già in tempi meta, o post, capitalistici. Stanno emergendo nuovi signori feudali le cui piattaforme digitali, con l’aiuto dei governi che controllano, sono cresciute non solo diventando  mercati monopolistici ma, addirittura,  feudi digitali privati in cui tu, noi, tutti, siamo i loro neo-servi .

Questo è il motivo per cui l’anno scorso DiEM25 ha creato mέta, il nostro Centro per la Civiltà Postcapitalista. Nella nostra dichiarazione di missione abbiamo spiegato il suo scopo:

“Viviamo in tempi postcapitalisti. Possono risultare distopici, utopici o qualsiasi cosa nel mezzo. Attraverso l’arte e la ricerca, l’argomentazione e la poesia, mέta lavora per rompere con un presente distopico per immaginare il mondo  nuovo – per afferrare il nostro momento storico presente in modo da aiutare i movimenti  progressisti radicali a trovare un percorso dal lugubre  postcapitalismo emergente e  a uno per cui valga la pena combattere e vivere”.

Il più importante dei signori tecno-feudali, Mark Zuckerberg, ci ha già detto cosa sta progettando: Trasformare Facebook in un metaverso 3D in cui le persone trasferiscono le loro vite. Un mondo digitale in cui giocano, lavorano e ridono. Un mondo che lui possiede e nel quale noi siamo i suoi  servi digitali.

Non illudetevi: Zuckerberg, Bezos e Co. sono determinati  a fare esattamente quello che la mέta di DiEM25 è stata creata per impedire: Costruire una distopia tecno-feudale. E, come per evidenziare il suo punto di vista, Zuckerberg ha annunciato il primo passo verso la sua creazione – sì, lo chiamerà… Meta.

Quindi, eccoci qui, di fronte a un bivio:

  • Possiamo prendere la strada mέta di DiEM25 verso una società tecnologicamente avanzata e democratizzata, che porterà un giorno a un comunismo liberale simile a Star Trek. Oppure,
  • Possiamo arrenderci alla Meta di Zuckerberg, una tecno-distopia che porterà l’umanità ad un incubo simile a Matrix.

È qui che entri in gioco tu.

Per aiutarci ad aiutarti a camminare sul sentiero mέta di DiEM25, piuttosto che essere risucchiati nella Meta di Zuckerberg, ecco alcuni semplici passi che potete fare:

  • Unisciti a DiEM25, insieme a Noam Chomsky, Naomi Klein, Slavoj Zizek, Caroline Lucas e decine di migliaia di attivisti e pensatori progressisti
  • Contribuisci a DiEM25, ricordando gli zilioni che Zuckerberg sta investendo nella sua distopia. Mentre non abbiamo bisogno di zilioni per contrastare la sua distopia Meta, abbiamo,si, bisogno del tuo contributo finanziario. Quindi, per favore dona!
  • Segui e contribuisci alla mέta di DiEM25 (clicca qui)

È la mέta di DiEM25 o la Meta di Zuckerberg. Cogliamo l’attimo, o Carpe DiEM. Perché se tu, noi, non lo facciamo, lo farà sicuramente Zuckerberg!

 

Unisciti a noi!

Volete essere informati delle azioni di DiEM25? Registratevi qui!